La classificazione linguistica dell'ungherese: Il pesce vivo nuota ancora sotto l'acqua?

L'articolo ricorda le polemiche ottocentesche fra i sostenitori della teoria (oggi consolidata) della parentela ugrofinnica della lingua ungherese e i sostenitori dell'origine turca o altaica ("guerra ugro-turca"). A più di un secolo di distanza la questione è stata riaperta con...

Full description

Bibliographic Details
Main Author: Manzelli Gianguido
Format: Article in Journal/Newspaper
Language:Italian
Published: 2010
Subjects:
Online Access:http://hdl.handle.net/11571/226271
Description
Summary:L'articolo ricorda le polemiche ottocentesche fra i sostenitori della teoria (oggi consolidata) della parentela ugrofinnica della lingua ungherese e i sostenitori dell'origine turca o altaica ("guerra ugro-turca"). A più di un secolo di distanza la questione è stata riaperta con argomentazioni apparentemente scientifiche ma che utilizzano i dati in maniera fuorviante. La frase "il pesce vivo nuota sotto l'acqua" che trova un'ottima corrispondenza fonologica, morfologica, sintattica e lessicale in ungherese, finnico ed estone viene utilizzata come punto di partenza per una rassegna delle possibili relazioni (non tanto di parentela genetica quanto di contatto) con numerose altre famiglie linguistiche (dall'indoeuropeo all'eschimo-aleutino).